Un punto di riferimento degli Svizzeri
all’Estero. Simboleggia l’unione della
„Quinta Svizzera“ con la patria.

INFORMAZIONI GENERALI

La “Piazza degli Svizzeri all’estero” di Brunnen è il punto di riferimento degli oltre 746 000 Svizzeri all’estero e simboleggia l’unione della “Quinta Svizzera” con la Patria.

La Piazza degli Svizzeri all’estero è una delle poche realizzazioni rimaste del Settecentesimo Anniversario della Confederazione Elvetica nel 1991. Costituisce il termine della “Via Svizzera” intorno all’Urnersee (la parte urana del lago dei Quattro Cantoni), di cui fanno parte tutti i cantoni con un tratto di sentiero. Esprime l’appartenenza degli Svizzeri all’estero alla Confederazione e la loro devozione alla Patria.

La Piazza degli Svizzeri all’estero è stata aperta al pubblico il 4 maggio 1991 alla presenza del Consigliere Federale Jean-Pascal Delamuraz ed è diventata successivamente una delle piazze principali del Settecentesimo Anniversario. In agosto, la Piazza ha ospitato la tenda creata da Mario Botta. Il 1° agosto 1991, il Consiglio Federale in corpore è stato ospite della Quinta Svizzera.

Proprietaria della piazza è la fondazione “Piazza degli Svizzeri all’estero, Brunnen”, costituita nel 1988, della quale fanno parte la Confederazione, il Cantone e il distretto di Schwyz, il Comune di Ingenbohl, la Banca Cantonale di Schwyz, così come l’Organizzazione degli Svizzeri all’Estero (OSE). L’OSE rappresenta la maggioranza dei membri del Consiglio della Fondazione.

Il terreno di circa 5400 m² è stato acquistato nel 1989 a seguito di una campagna di raccolta mondiale tra gli Svizzeri all’estero, con il supporto della Confederazione. La targa dei donatori ricavata in un blocco di granito, posta all’ingresso della Piazza, ricorda i generosi benefattori provenienti dalla Svizzera e dall’estero.

La Piazza degli Svizzeri all’estero dimostra di essere sempre all’altezza della sua funzione di giardino pubblico e, di anno in anno, attrae un grande numero di visitatori. A seguito della mostra informativa inaugurata nel 2005, costituita da 20 tabelloni di grande formato, è possibile raccogliere informazioni sulla multiforme diaspora svizzera e sugli stretti rapporti tra la gente del nostro Paese in tutto il mondo e la Svizzera.

La Piazza degli Svizzeri all’estero è costantemente utilizzata per lo svolgimento di manifestazioni pubbliche e private e può essere affittata per diverse occasioni.